News

Home » News » Milan » Erasmus: quali sono i pro e i contro di studiare all’estero?

Erasmus: quali sono i pro e i contro di studiare all’estero?

Giu 10, 2022 | Milano

Scommetto che in questi anni universitari ti sarà capitato almeno una volta di domandarti se fare richiesta per l’Erasmus oppure no. 

“Mi conviene?” 

“E’ un’esperienza necessaria o posso farne a meno?”

“Sarò davvero in grado di affrontare il divario linguistico?”

“Riuscirò a stare così tanto a lungo lontano da casa?”

Queste sono solo alcune delle domande più comuni che attanagliano lo studente universitario medio, ma andiamo con ordine.

C’è da dire che l’Erasmus è sicuramente un’esperienza unica e meravigliosa che tanti studenti nel mondo non vedono l’ora di fare ma, dall’altro lato, mette in crisi molti altri ragazzi più insicuri e timorosi. Avere dubbi è normale e più che comprensibile, per questo noi di In-Domus abbiamo scelto di elencarti una serie di pro e contro che ti aiuteranno a capire se l’Erasmus è l’esperienza giusta per te.

Quali sono i vantaggi dell’Erasmus?

Come detto in precedenza, l’Erasmus è un’esperienza unica che tantissimi studenti nel mondo ricordano con grande piacere e nostalgia. Un periodo della vita importante che porta inevitabilmente benefici anche per la futura carriera. 

Scopriamo nel dettaglio quali sono i principali vantaggi dell’Erasmus.

1.1 Opportunità di carriera

Come appena detto, l’Erasmus è un’esperienza che darà un boost alla tua carriera, quello sprint in più che sicuramente contribuirà ad aprire molte porte interessanti. Sono tante infatti le aziende che considerano positivo e molto costruttivo questo percorso. Leggere sul curriculum l’esperienza di studio all’estero implica automaticamente l’acquisizione di molte soft skills fondamentali per il lavoro come, ad esempio, la capacità di adattamento, la predisposizione al teamwork, al problem solving e alla flessibilità; nonché hard skills come la padronanza di lingue straniere.

1.2 Imparare una nuova lingua

Imparare una nuova lingua è forse uno dei motivi principali che spinge lo studente a intraprendere l’ Erasmus. Quale metodo, ma soprattutto occasione migliore, per approfondire una lingua che stai già studiando all’università o impararne una nuova che ti ha sempre incuriosito? Vivendo all’estero sarai costretto ad esprimerti ogni giorno in un’altra lingua o, ancora meglio, in due! Immagina infatti di voler apprendere il tedesco ma di saperti esprimere inizialmente solo con l’inglese. Quando tornerai a casa, non solo avrai acquisito la conoscenza di una nuova lingua, ma avrai perfezionato anche il tuo inglese!

1.3 Crescita personale

Vivere lontano da casa, distante dai propri cari, parlare ogni giorno una lingua che non è la tua, affrontare la quotidianità, ma soprattutto le difficoltà da solo senza l’aiuto di nessuno, comporta inevitabilmente un’importante crescita personale. Questo è uno dei vantaggi più importanti e preziosi che ne ricaverai!

1.4 Conoscere nuove persone e culture

Ultimo, ma non per importanza, l’Erasmus è l’occasione giusta per conoscere persone provenienti da tutto il mondo con culture, lingue e abitudini diverse dalle tue! Instaurare relazioni profonde e durature con persone completamente diverse da te ti apre la mente, ti fa crescere e ti fa sentire a contatto con il mondo!

2. Quali sono gli svantaggi dell’Erasmus?

Ahimé, anche l’Erasmus, come tante altre esperienze della vita, comporta dei rischi e degli svantaggi. Questo non significa che sia un’esperienza da scartare ma che, in base alla propria persona, va valutato attentamente. Vediamone alcuni dei più rilevanti e comuni.

2.1 Costi da sostenere

Non tutti hanno la fortuna di vincere una borsa di studio e partire (quasi) a costo zero. 

C’è chi sceglie di cogliere l’occasione facendo affidamento solo sulle proprie finanze o sull’appoggio di quelle della propria famiglia ma le spese sono tante, soprattutto se si sceglie di vivere in un paese straniero, il cui costo della vita è alto. 

2.2 Lontananza da casa, da amici e parenti

La distanza è il terrore più comune! Riuscire a stare tanti mesi lontano da casa e dalla propria famiglia non è sicuramente facile. Ancora, c’è chi non vuole lasciare gli amici o chi ha paura di lasciarsi con la propria fidanzata o fidanzato per via della lontananza e del tempo. E’ fondamentale affrontare questa fase come qualcosa di passeggero, che passerà presto e che diventerà meno difficile con il tempo ma, soprattutto, come una sfida personale! 

2.3 Difficoltà linguistiche

Un’altra delle paure più diffuse è sicuramente quella di non riuscire a superare il divario linguistico. Pensare di dover parlare tutti i giorni un’altra lingua spaventa molti ragazzi, soprattutto i più timidi. All’inizio sarà difficile, ma con il tempo ci si scioglie e si prende più confidenza facendo molta meno fatica. Vedrai che diventerà sempre tutto più naturale e che vivrai tutto con più spensieratezza.

3. Erasmus da soli o in compagnia?

Alcuni studenti scelgono di partire in coppia per sentirsi meno soli e per condividere l’esperienza con il proprio partner o amico/a e soprattutto per sentirsi più sicuri nell’affrontare le criticità. Se da un lato può apparire vantaggioso, dall’altra parte avere accanto a sé un compagno di viaggio può portare alcuni limiti alla propria crescita personale. Prima di tutto, continuerai a parlare la tua lingua quotidianamente e questo diminuirà i tuoi progressi di apprendimento della lingua straniera, poiché ne farai un uso sempre più moderato. Inoltre, avrai sempre qualcuno accanto che ti aiuterà nei momenti di difficoltà. Ma come, non era un vantaggio? Certo, ma se ci pensi, in questo modo non uscirai mai dalla tua comfort zone, non supererai le tue paure e le tue insicurezze; rimarrai sempre ancorato a ciò che ti fa stare sicuro e tranquillo, non superando mai i tuoi limiti!

4. Conclusione

Ogni esperienza ha i suoi pro e contro e può variare in base al soggetto. E’ importante non farsi influenzare dagli altri ma soprattutto dalle proprie insicurezze. Buttati, esci dalla tua comfort zone e prova esperienze nuove, anche se ti spaventano. Non preoccuparti della distanza o di far brutta figura se sbagli la lingua. Fa parte del tuo percorso di crescita personale che ti insegnerà tanto e lascerà un segno positivo nella tua vita. 

Dall’altro lato però, non sentirti in obbligo! L’Erasmus non è essenziale, non sentirti diverso o strano se non senti la necessità di partire. Non fare richiesta solo perché i tuoi familiari o amici ti hanno spinto a farlo o semplicemente perché tutti i tuoi compagni lo stanno facendo. L’Erasmus deve essere una scelta che viene dal cuore, un tuo sogno, non altrui.

Qui nei campus In-Domus sono tanti gli studenti stranieri provenienti da tutto il mondo che hanno scelto di studiare in Italia attraverso il progetto Erasmus. Questo ha reso i nostri campus degli ambienti internazionali, dove imparare nuove lingue e conoscere tante culture diverse! E tu, che progetti hai per il tuo futuro?

Live, Study & Feel In-Domus!

Cambiare ateneo: come funziona e quando conviene farlo

La scelta dell’università non sempre è fatta con la giusta attenzione. Può capitare di scegliere l’ateneo più vicino e...

Educazione finanziaria: 5 strategie per risparmiare

Avere una buona educazione finanziaria può aiutare a rendere l’esperienza della vita dello studente fuori sede meno...

Studiare giurisprudenza a Milano

Scegliere di studiare Giurisprudenza è una decisione molto coraggiosa. Si tratta infatti di uno dei corsi di laurea...

Milano città sostenibile per un futuro sempre più green

Milano sta diventando sempre di più una città sostenibile non solo a livello nazionale ma anche a livello europeo....

App per studenti: 5 strumenti che miglioreranno il tuo metodo di studio

Hai difficoltà a organizzare lo studio? Niente paura, la tecnologia può venirti in aiuto grazie a tool e app in grado...

Studiare da soli o in compagnia? Pro e contro

È meglio studiare da soli o in compagnia? Spesso ci si chiede quale sia il metodo migliore per arrivare al giorno...

Contattaci

+39 02 45377590

  • GG slash MM slash AAAA
    Desidero ricevere informazioni periodiche sui servizi.
    Inserendo i tuoi dati e inviando la tua richiesta accetti l'informativa sulla privacy relativa al nostro sito web

Domande frequenti 

Prenotazione

Posso fare un sopralluogo?

Sì, manda una mail a info@in-domus.it per concordare un sopralluogo.

Tipologia dei contratti?

I contratti standard sono da 6 o 11 mesi o 5 mesi nel caso del secondo semestre. Si può concordare per contratti diversi previa disponibilità.

Basta compilare il form per finalizzare la mia prenotazione?

No, la compilazione del form serve per sapere se la soluzione abitativa da te preferita è disponibile.

In tempi brevi riceverai il contratto e le modalità di completamento della prenotazione.

Solo sottoscrivendo il contratto e pagando quanto previsto la prenotazione sarà vincolante per te, sarà vincolante per In-Domus una volta che la stessa avrà confermato la prenotazione per iscritto.

Check-in

Cosa devo portare al mio arrivo?

Un documento di identità valido.

Dove devo andare al mio arrivo check-in?

Ti devi recare alla reception per la registrazione (15.00 – 22.00 altrimenti su richiesta possiamo gestire altri orari).

Check-out?

Entro le 10.00 dell’ultimo giorno di contratto.

Pagamenti

Quando devo pagare?

Alla prenotazione va pagato il deposito cauzionale e la prima rata di canone indicati sulla domanda di assegnazione alloggio. I pagamenti dei canoni successivi devono essere effettuati entro le date di scadenza indicate nella domanda di assegnazione alloggio.

Quando posso riavere il deposito cauzionale?

Il deposito, al netto di eventuali somme dovute a qualsiasi titolo a In-Domus sarà restituito all’Assegnatario entro 60 (sessanta) giorni dal check-out, esclusivamente tramite bonifico bancario.

Cancellazione

Come funziona il recesso anticipato?

In caso di recesso anticipato dovrai presentare a In-Domus comunicazione. Tale comunicazione deve avvenire per iscritto, a mezzo mail all’indirizzo amministrazione@in-domus.it e deve riportare la data prevista di check-out. In ogni caso, devi garantire ad In-Domus almeno 30 giorni di preavviso per il recesso, e dovrai comunque riconoscere a In-Domus, oltre a quanto contrattualmente previsto per la durata del periodo di preavviso, un corrispettivo corrispondente a due mensilità, fermo il limite di quanto complessivamente dovuto per l’intero periodo di durata del Contratto.

Cosa è incluso?

Cosa è incluso nella mia tariffa?

La tariffa “all inclusive” comprende un posto letto in una stanza o appartamento arredato e corredato, tutte le utenze e pulizie delle camere. Libero accesso alle sale comuni per studiare, cucinare e rilassarsi, uso della palestra attrezzata,  Wi-fi di ultima generazione ed utilizzo lavanderia a pagamento tramite App Cashless.

È incluso il Wi-Fi?

Sì, la connessione Wi-fi di ultima generazione è inclusa in tutta la struttura.

È inclusa la tv?

Sì, la Tv è presente nelle sale comuni.

È incluso il kit della cucina?

Solo negli appartamenti (unità abitativa con cucina) è incluso un kit cucina, chi alloggia nelle stanze ha a disposizione un locker in zona cucina per riporre le proprie stoviglie. Il Kit Cucina può essere acquistato presso le reception oppure può essere opzionato in fase di prenotazione.

È incluso un frigorifero nella mia stanza?

Sì, in ogni stanza è presente un frigorifero, altri frigoriferi/freezer sono situati nelle cucine comuni e nelle freezer room/scaldavivande ai piani, dove presenti.

Sono incluse lenzuola e asciugamani?

Sì, il cambio della biancheria è settimanale. Puoi richiedere dei cambi addizionali pagando un supplemento. Consulta in Reception le tariffe. 

È incluso l’utilizzo della palestra?

Sì, l’area fitness è  utilizzabile tutto il giorno ad eccezione della fascia notturna come indicato in reception.

È incluso l’utilizzo della sala musica?

Sì, è utilizzabile su prenotazione.

È incluso l’utilizzo delle cucine comuni?

Sì, è incluso l’utilizzo delle cucine comuni e delle salette scaldavivande.

 

Ospiti

Posso avere ospiti per la notte?

Previa richiesta alla mail info@in-domus.it e in base alle disponibilità e alla tariffa vigente nel giorno specifico.

Posso far accedere ospiti al Campus?

Ogni residente ha diritto, previa registrazione in reception, a portare due ospiti al giorno che potranno rimanere dalle 8.00 alle 00.00

Possono soggiornare i miei genitori?

Previa disponibilità i genitori possono soggiornare in In-Domus a una tariffa agevolata.

Generali

Posso non essere uno studente per vivere qui?

Sì, In-Domus riserva un limitato numero di disponibilità a favore di non studenti.

Posso prenotare se sono minorenne?

Sì, è possibile soggiornare previa autorizzazione di soggiorno e scarico di responsabilità da parte del genitore/ tutore legale del minore.

Posso portare animali?

No, non è possibile portare animali all’interno di In-Domus.

Sono disponibili food & drink nelle strutture?

Sono presenti all’interno delle strutture delle vending machine di snack, bibite, bevande calde e distributori di acqua naturale e gassata.

Posso subaffittare la mia stanza?

No, non è possibile.

Posso scegliere il mio coinquilino?

Puoi indicare le tue preferenze che verranno valutate in base alla disponibilità. Faremo il possibile per accontentarti.

Posso scegliere in quale piano vivere?

Puoi indicare le tue preferenze che verranno valutate in base alla disponibilità.
La scelta di alloggiare ad alcuni piani può comportare un costo aggiuntivo.

Posso dare una festa?

Sì, nel rispetto degli orari e della quiete delle residenze (alle 00.00 tutti gli ospiti esterni devono lasciare il Campus).
È necessario avvisare la reception e in caso di partecipazione superiore a 30 persone verrà attivata una guardia a costo orario a carico dell’ospite che organizza la festa.

Posso personalizzare la mia stanza?

Sì, senza recare danno permanente a muri e mobili. La stanza deve essere ripristinata come trovata al momento del check-in, altrimenti si può incorrere in un addebito.

Posso rimanere nella mia stanza durante le festività Natale, Pasqua…?

Sì, puoi rimanere nella tua stanza per tutto il tempo del tuo contratto.

Cosa devo fare se qualcosa non funziona nel mio alloggio?

Puoi richiedere la manutenzione inoltrando una mail alla Reception del tuo campus ed allegando la foto del problema; interverremo il prima possibile.

Posso ricevere posta e pacchi?

Sì, puoi facilmente ritirare i tuoi pacchi presso la reception.

Dove posso fumare?

È severamente vietato fumare in tutti gli spazi In-Domus. I trasgressori incorreranno nelle sanzioni previste dalla legge italiana e dal regolamento di In-Domus.
La violazione reiterata di questa regola potrà portare all’espulsione dai campus.

Cosa succede in caso di danneggiamenti e ammanchi?

Eventuali danni ed ammanchi causati dall’ospite dovranno essere dallo stesso rimborsati sulla base dell’apposito elenco prezzi predisposto da In-Domus riportato nell’ "Allegato A" delle Condizioni Generali. Nei casi di danni ed ammanchi non indicati nell’elenco prezzi, l’ospite responsabile sarà tenuto a rimborsare il costo della riparazione, ovvero, nel caso in cui la riparazione non sia possibile o sia antieconomica, il prezzo di sostituzione del bene danneggiato o mancante.

Entro che ora devo rientrare la notte?

La nostra reception è sempre disponibile.